giovedì 15 dicembre 2011

Comincini, la candidatura ufficialmente in campo

Partito Democratico, Vivere Cernusco, Rifondazione Comunista, Italia dei Valori e Sinistra Ecologia Libertà lanciano la candidatura del sindaco uscente Eugenio Comincini: famiglie e bambini e sostenibilità al centro del programma in costruzione

Partito Democratico, Vivere Cernusco, Rifondazione Comunista, Italia dei Valori e Sinistra Ecologia Libertà, in vista delle elezioni amministrative della primavera 2012, confermando piena fiducia e condivisione per l’operato dell’Amministrazione comunale in carica, avanzano la candidatura a Sindaco dell’attuale primo cittadino, Eugenio Comincini. A partire dal mese di gennaio verrà avviato il percorso di elaborazione del programma, aperto alle diverse esperienze che animano l’impegno civile della nostra città, alle associazioni, alle cittadine e ai cittadini di Cernusco; un programma che saprà cogliere le esigenze di una città che cambia, garantendo continuità con la buona amministrazione di questi cinque anni.

lunedì 5 dicembre 2011

17 dicembre, cena democratica!

Sabato 17 dicembre a partire dalle ore 20 presso la sede degli “Amici del Tempo Libero”, in piazza Matteotti, abbiamo organizzato la cena del PD per tutti gli iscritti e simpatizzanti.

Sarà un’ulteriore occasione di aggregazione oltre che un momento di tradizionale scambio di auguri natalizi.

Il costo è di 20 euro a persona

Prezzo speciale per i bambini per i quali è previsto un servizio di baby sitting.
Seguiranno ulteriori dettagli.

Potete dare conferma scrivendoci una mail, possibilmente entro il 9/12


Vi aspettiamo!

martedì 22 novembre 2011

29 novembre, assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti

Ricostruire l'italia. Il PD comincia dal governo Monti per arrivare dove?

Martedì 29 novembre, ore 21, nella sede di via Balconi 34, assemblea degli iscritti del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio, aperta ai simpatizzanti. Ne discuteremo insieme al sindaco Eugenio Comincini e al segretario metropolitano Roberto Cornelli.

Bilancio sociale di mandato: "abbiamo fatto"

Che cosa si è fatto in questi cinque anni? Qual è il bilancio dell'amministrazione comunale? A
Cernusco sul Naviglio si avvia un percorso importante, che è quella del Bilancio sociale di mandato (clicca qui per saperne di più). Uno strumento che prevede tra i suoi elementi di base il confronto con i cittadini. Un modo per misurare, all'insegna della massima trasparenza, quanto realizzato e per costruire possibili scenari per le priorità e le strategie future.

Un momento importante di confronto, al quale tutti i cittadini interessati possono partecipare.
Giovedì 24 novembre, alle 21, nella Sala Consiliare, in piazza Unità d'Italia si terrà l'incontro sul tema "Politiche Giovanili e Sport". Interverranno il Sindaco, Eugenio Comincini e gli Assessori Emanuele Vendramini, Maurizio Magistrelli ed Ermanno Zacchetti.

Non mancate.

venerdì 18 novembre 2011

Bersani alla Camera: un discorso sincero, appassionato, italiano!

Monti, i perché del sì alla fiducia

"Monti come Ciampi, credibilità per uscire dalla crisi" - Intervento sulla fiducia al governo Monti

In piazza!

Sabato 19 novembre ci trovate in piazza Matteotti, mattino e pomeriggio dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. Distribuiremo materiale informativo, discuteremo, raccoglieremo proposte e idee. Veniteci a trovare, vi aspettiamo!

lunedì 14 novembre 2011

Scuola, amministrazione promossa!


di Andrea Gadda
Partiamo dalla fine, tema in questione la votazione in consiglio comunale per l’approvazione del “Piano degli interventi di attuazionedel diritto allo studio” per l’anno scolastico 2011-12.
Cosa c’è in gioco? Si votano le scelte che questa amministrazione e nella fattispecie l’assessore Magistrelli propone per gestire al meglio presente e futuro della nostra scuola.
Il voto è unanime: AMMINISTRAZIONE PROMOSSA.

mercoledì 9 novembre 2011

Impressioni di ritorno da Roma

Le riflessioni del segretario del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio dopo la manifestazione del 5 novembre a Roma

di Paolo Della Cagnoletta
Siamo tornati da Roma con l'idea sempre più precisa della gravità del momento che stiamo vivendo. Mai come sabato il tema non era B ma ciò che la sua incapacità ci lascerà. E mai come oggi abbiamo consapevolezza dell'importanza del nostro impegno. Viste da questa premesse tutte le ricostruzioni e polemichette lasciano davvero il tempo che trovano.

giovedì 27 ottobre 2011

Farmacie e scuola, in Consiglio Comunale una grande prova di maturità

Sguardo ai prioritari interessi sociali, sobrietà, equità: il significato politico del voto del 25 ottobre visto dal segretario del Pd

di Paolo Della Cagnoletta
segretario del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio

Il consiglio comunale di martedì' 25 ottobre ha rappresentato una prova di grande maturita' della maggioranza, e con soddisfazione possiamo dire che il PD ne è stato il protagonista.
Lo si può dire senza tema di smentita non solo poiché le due maggiori delibere approvate (indirizzi per le vendite delle farmacie e piano diritto allo studio) portano la firma dei nostri assessori ma perché' in tali delibere emergono i tratti caratterizzanti della nostra azione politica:
1 opere e servizi di prioritario interesse sociale
2 azione amministrativa sobria che mira alla lotta contro ogni spesa pubblica improduttiva
3 equità

mercoledì 26 ottobre 2011

Piano per il Diritto allo Studio: cosa prevede

Comunicato Stampa del Comune di Cernusco sul Naviglio:

Il Consiglio Comunale ha approvato senza voti contrari, nella seduta del 25 ottobre, il piano per gli interventi a favore del diritto allo studio per l’anno scolastico 2011-2012.
La “Finanziaria” delle scuole prevede interventi comunali per una spesa complessiva di 1.424.000 euro a fronte di 1.505.000 lo scorso anno scolastico: “Una contrazione nelle cifre che ci permette di mantenere comunque inalterati i servizi, nella quantità e nella qualità”, ha detto l’Assessore all’Educazione e Politiche Giovanili, Maurizio Magistrelli, nella sua relazione all’aula – “grazie alla politica di risparmi resa possibile dal rinnovo di tre grossi appalti come quelli del sostegno alla disabilità, del servizio refezione scolastica e della gestione della Scuola Civica di Musica”.

Consiglio Comunale/ 2 Piano per il Diritto allo Studio: la scuola rimane una priorità

Il Consiglio comunale ha approvato il Piano per il Diritto allo Studio per l'anno scolastico 2011-2012. 13 voti favorevoli e 7 astensioni, nessun contrario, per un piano che ha la grande capacità - nonostante il periodo di crisi per le finanze dei Comuni - di essere riuscito a mantenere ed accrescere il sostegno alla scuola. Una priorità per questa amministrazione, una priorità per il Partito Democratico. Ecco l'introduzione ai contenuti al Piano firmata dall'assessore all'Educazione Maurizio Magistrelli.

"Solitamente nella relazione introduttiva al Piano degli interventi di attuazione del Diritto allo studio si pone l’attenzione a quanto è presente nella relazione tecnica cercando di evidenziarne gli elementi qualificanti di novità e di sviluppo."

Consiglio Comunale/1 Farmacie comunali, al via la vendita

Con i soli voti favorevoli della maggioranza ed una astensione, il Consiglio comunale ha approvato la cessione delle licenze delle farmacie comunali.  Una scelta difficile, ma necessaria, a causa delle difficoltà legate ai vincoli sempre più stretti di un patto di stabilità che, nei fatti, è il contrario del federalismo tanto sbandierato da chi governa a Roma.

Ecco l'intervento dell'assessore alle Partecipate,  Emanuele Vendramini.

"La strategia di una organizzazione ed in particolare di un Ente pubblico non è mai legata esclusivamente a variabili endogene. I fattori esterni, esogeni impongono correzioni di rotta, vincoli, a volte opportunità.
Il patto di stabilità, come il Sindaco e l’assessore Rosci hanno più volte rimarcato, è certamente un vincolo esogeno ed una minaccia per i comuni virtuosi ed anche per la buona gestione economica .

martedì 18 ottobre 2011

Il megafono/12 Cattolici e politica, corsi e ricorsi storici

di Mauro Andreoni

Nel 1948, alla vigilia delle prime elezioni politiche del secondo dopoguerra (il famoso 18 Aprile che oggi uno dei tanti “scudieri” del Cavaliere, evidentemente troppo zelante ma quasi privo di cognizione storica, vorrebbe trasformare in festa nazionale al posto del 25 aprile) , Alcide De Gasperi dichiarò che sognava un tempo in cui i cattolici avrebbero finalmente potuto distinguersi in conservatori e progressisti, militando tranquillamente in due partiti distinti (richiamando peraltro lo stesso concetto espresso da Don Luigi Sturzo all'atto della fondazione del Partito Popolare nel 1919).

sabato 15 ottobre 2011

Farmacie in vendita, una scelta necessaria

Patto di stabilità. Il Comune sceglie: le opere si concludono e la scuola nuova si fa per davvero.  È necessario vendere le Farmacie, le gestiranno i privati.
Come presentato e discusso nel corso del Consiglio comunale aperto, la situazione della finanza pubblica e dell’intero sistema paese è in una situazione di emergenza. Questo tra l’altro ha comportato una serie di manovre del Governo, non sempre coerenti, non sempre chiare, sempre comunque volte a limitare l’autonomia finanziaria e gestionale degli Enti Locali.

venerdì 14 ottobre 2011

Il megafono/ 11 Extracomunitari accattoni?

di Daniele Pozzi

Leggo sulla “Gazzetta della Martesana” un attacco di Giorgio Monti, capogruppo del PDL in consiglio comunale, agli extracomunitari che affollano i parcheggi cernuschesi.

Ho avuto la tentazione di non pensarci neanche, considerando l’assoluta marginalità del tema: l’Italia affonda e noi ce la prendiamo con chi cerca di venderci accendini e braccialetti? Meglio non dire niente…

Purtroppo o per fortuna conosco alcuni di quei ragazzi. Quindi, vederli additati come accattoni, che ora cercano pure di raggirare le vecchiette nelle loro abitazioni, mi provoca un urto di sdegno che mi impedisce di lasciar perdere.


martedì 11 ottobre 2011

Il megafono/ 10 La nostra Chiesa e gli ossimori Padani

di Andrea Gadda

Mi capita di leggere articoli riguardanti la Chiesa e in particolare la nostra di Milano e ritengo che per informarsi meglio sia meglio informarsi da più fonti, pertanto leggo diverse testate giornalistiche.

Mi stupisco sempre quando lo faccio da La Padania, un giornale che sulla Chiesa e sul Papa in 15 anni ha detto tutto e il contrario di tutto, proprio come alcuni slogan tipici di stampo Padano che rasentano l’ossimoro.
Prendete il “Padania Cristiana”.

Che il nord Italia sia culturalmente impregnato di cristianesimo è un fatto storico e ricordarlo sui muri delle nostre città non serve a risvegliare le coscienze, ma bensì a farle assopire, confinando l’essenza del credo più liberante del mondo dentro le catene della civiltà occidentale.

lunedì 26 settembre 2011

Il sabato ci sei?

La sede del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio torna ad aprire le sue porte, ogni settimana. Non più al venerdì pomeriggio, ma al sabato mattina. Un modo per dare a più persone possibile la possibilità di partecipare. Vi aspettiamo dal 1 ottobre, in piazza Matteotti 8.

Ogni sabato mattina, dalle 10.00 alle 11.30. Il circolo del Partito Democratico apre le sue porte.
L'appuntamento è nella sede di piazza Matteotti 8


Ci si può incontrare, discutere insieme di politica, fare proposte per la nostra città e per suggerire come far funzionare meglio l'amministrazione. Con la presenza di “testimoni” d'eccezione per capire di più e confrontarsi.

Se sei interessato alla tua città, partecipa!


Pensiamo che stabilire relazioni fra persone consenta di restituire alla politica un po’ della dignità perduta. È un’occasione di incontro, di scambio di idee.

Il sabato ci sei?

Il circolo è in piazza Matteotti 8. Basta citofonare e vi sarà aperto.
Vi aspettiamo!

lunedì 19 settembre 2011

Salviamo l’Italia. Berlusconi dimettiti!

Giovedì 22 settembre ore 18 piazza San Babila, Milano.
Il Partito Democratico invita i cittadini, le associazioni, i movimenti, i sindacati, i partiti del centrosinistra a partecipare al presidio per chiedere le dimissioni immediate del premier Silvio Berlusconi. Silvio Berlusconi non ha più la credibilità per chiedere agli italiani sacrifici e un impegno per il cambiamento e con la sua incapacità a governare sta facendo fare al paese solo passi indietro. Liberi l’Italia, si dimetta! Non è più nemmeno una questione politica, ma di sopravvivenza del nostro Paese. Le sue manovre economiche sono timide, impoveriscono i cittadini che hanno già pagato troppo, soffocano i servizi degli enti locali e non sono in grado di creare opportunità di lavoro e far crescere l’economia del nostro Paese. Il suo principale alleato, la Lega di Bossi, grida per l’ennesima volta alla secessione, per nascondere i propri fallimenti sul federalismo, sulla politica economica e per ripulirsi frettolosamente da tutte le leggi ad personam che ha votato. I suoi ministri non hanno più alcuna autorevolezza per proporre riforme. L’Italia ha bisogno di guardare oltre. Con la sua incapacità a governare e con l’impaccio dei suoi interessi personali il suo Governo è diventato un ostacolo alla riscossa dell’Italia. L’Italia ce la può fare, dispone di energie e di risorse positive. È ora di unire tutti coloro che vogliono cambiare. È il momento di metterci la faccia tutti, senza esitazioni. Ci rivolgiamo quindi agli iscritti e simpatizzanti del Partito Democratico, ai cittadini, alle associazioni milanesi, ai sindacati, ai movimenti di pensiero e politici, ai partiti dell’intero centrosinistra e a tutti coloro che in modo civile e pacifico intendono cambiare il destino del nostro Paese. Chiediamo a tutti di aderire al presidio di giovedì 22 settembre alle ore 18 in piazza San Babila a Milano.
Roberto Cornelli, segretario metropolitano del Pd 
Francesco Laforgia, coordinatore cittadino del Pd

venerdì 16 settembre 2011

Consiglio Comunale sui tagli. Di Bello: "Noi risparmiamo, loro spendono"

L'intervento del capogruppo del Partito Democratico:  "Se un tempo Roma era ladrona ora con Bossi e Berlusconi siamo allo strozzinaggio. Noi non chiediamo l’impossible, chiediamo solo di poter spendere i nostri soldi, di alleggerire il patto di stabilità o di permettere delle deroghe a comuni virtuosi come il nostro".

di Raffaele Di Bello ( capogruppo PD)

Il Nostro Presidente del Consiglio ha recentemente dato dell’Italia una descrizione oscena, oltraggiosa e soprattutto falsa. L’Italia è una grande Nazione come dimostrato dal fatto che, nonostante Berlusconi, Bossi e Tremonti siano alla testa del Paese da tempo, l’Italia non è ancora affondata.
Oggi constatiamo con mano quello che il Partito Democratico ha più volte ribadito in tutte le sedi ed a tutti i livelli: le tanto sbandierate riforme del centro destra e della Lega Nord : federalismo fiscale, devoluzione o devolution, liberalizzazioni, meno tasse per tutti, meno Stato erano solo slogan elettorali. Il federalismo fiscale, doveva voler dire meno stato, meno tasse, più servizi. Non è stato nulla di tutto questo. L’unica cosa che ha prodotto è stato il Giro Ciclistico della Padania ed a leggere i giornali è stato un fiasco anche quello.

Consiglio Comunale sui tagli. Si discute del futuro. Ma Lega e Pdl non partecipano


Ampia partecipazione di pubblico alla discussione sugli effetti dei tagli della manovra del Governo sulle politiche amministrative. L'inspiegabile scelta del centrodestra di abbandonare l'aula

di Simone Dossi


Il 15 settembre il Consiglio Comunale si è riunito in seduta straordinaria e aperta: all’ordine del giorno l’ “Illustrazione delle conseguenze della manovra finanziaria (Riduzione trasferimenti e patto di stabilità) sul bilancio del Comune di Cernusco sul Naviglio”. L’iniziativa si inserisce all’interno di un’ampia mobilitazione di protesta proclamata dall’ANCI a livello nazionale. Nel suo intervento introduttivo, il Sindaco Eugenio Comincini ha spiegato come, ancora una volta, la correzione dei conti pubblici avvenga a spese dei Comuni. Nel caso del Comune di Cernusco, i trasferimenti dallo Stato sono stati tagliati di circa due milioni sul biennio 2011-2012.

martedì 13 settembre 2011

Comincia la scuola, nel segno dei tagli

Si è riaperta la scuola anche a Cernusco sul Naviglio. E gli effetti dei tagli voluti dalle "pseudoriforme" del ministro Gelmini si fanno subito sentire.

La Direzione Scolastica Provinciale ha comunicato nei giorni scorsi in via definitiva al Sindaco di Cernusco sul Naviglio che il Ministero dell’Istruzione non ha messo a disposizione risorse per le nuove sezioni di scuola dell’infanzia richieste dai Dirigenti Scolastici milanesi.
In altre parole il dicastero di Mariastella Gelmini non autorizza l’assunzione delle due docenti di scuola dell’infanzia necessarie per aprire in via Buonarroti una nuova sezione, così come richiesto dalla Dirigente Scolastica del II circolo. Tradotto: oltre venti bambini esclusi dalla possibilità di accedere alla scuola pubblica. Con le difficoltà immaginabili per le famiglie e soprattutto la negazione del diritto a un percorso educativo.

15 settembre, una giornata contro i tagli

Il Sindaco Eugenio Comincini e molti altri Sindaci dei Comuni italiani protesteranno contro i tagli ai Comuni contenuti nella nuova manovra economica del Governo. Alle 21, inoltre, si terrà una seduta aperta del Consiglio Comunale con un unico punto all'ordine del giorno: “Illustrazione delle conseguenze della manovra finanziaria (Riduzione trasferimenti e patto di stabilità) sul bilancio del Comune di Cernusco sul Naviglio”.

"La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali? E’ un punto interrogativo inquietante quello che questo governo ha messo sull’articolo 5 della nostra Costituzione. Massacrate dai tagli, messe in discussione nel loro assetto e nella loro sostanza, le autonomie locali oggi sono state trasformate più come un problema che come una risorsa e un alleato indispensabile del governo". Parola di Davide Zoggia, responsabile Enti Locali della Segreteria nazionale del PD, che traccia il quadro a tinte fosche della situazione dei comuni italiani, a cui non sfugge purtroppo nemmeno il Comune di Cernusco sul Naviglio.

Una firma contro il porcellum!




Una firma contro il Porcellum. Per tutti coloro che desiderano un sistema elettorale più giusto, finalmente sarà possibile firmare per il referendum elettorale presso la Festa Democratica. Per farlo, è sufficiente recarsi allo stand de L'Unità oppure presso la Direzione della Festa, dove si trovano i moduli da compilare. Firmare significa impegnarsi per un Parlamento più rappresentativo dei cittadini. Il Partito Democratico, inoltre, ha già presentato una legge in Parlamento, sempre per raggiungere il medesimo obiettivo attraverso lo strumento legislativo.
Si può firmare anche a Cernusco, presso la segreteria comunale a Villa Greppi.

Rieccoci!

Aggiungi didascalia
Dopo un po' di meritato riposo, Democraticamente Blog riprende gli aggiornamenti. Riprendiamo a tenervi informati sulle ultime novità che riguardano il nostro partito, la politica cittadina, l'amministrazione di Cernusco. E molto altro.
Quella che ci aspetta sarà una stagione densa di sfide, con alle viste la campagna elettorale per le amministrative del 2012, che ci vedrà in prima linea per raccontare le scelte compiute in questi cinque anni con l'esperienza della Giunta Comincini e i programmi per i prossimi cinque.
Saremo, come al solito, presenti nelle piazze, oltreché su questo blog e sulla pagina facebook.
L'indirizzo per scriverci, invece, è sempre quello
Allora, buona ripresa a tutti!

martedì 12 luglio 2011

Buona estate a tutti!

Il blog del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio si prende una piccola pausa. Torneremo con gli aggiornamenti, le novità, le iniziative, dai primi di settembre.
Per tutti gli aggiornamenti sulla politica nazionale potete cliccare qui , per la politica lombarda e milanese qui e qui
Auguriamo a tutti una buona estate.

lunedì 20 giugno 2011

Festa del PD di Cernusco, i biglietti vincenti della sottoscrizione

In chiusura della nostra Festa sono stati estratti i biglietti vincenti della nostra sottoscrizione. Ecco i numeri fortunati. Se siete in possesso di uno di questi numeri, scriveteci immediatamente


1703 Viaggio a Londra

3906 Televisore al Plasma
1886 Bicicletta
1408 Macchina del Caffè
577 Macchina del Caffè
3010 Macchina del Caffè
891 Misuratore pressione da polso
2645 Lettore multimediale MP4
717 Apparecchio per Aerosol
2837 iPod Shuffle
2700 Cena presso Amici del Tempo Libero
112 Cena presso Amici del Tempo Libero
2305 Cena presso Amici del Tempo Libero
3871 Cena presso Amici del Tempo Libero
2602 Cena presso Amici del Tempo Libero
639 Cena presso Amici del Tempo Libero
2171 Cena presso Amici del Tempo Libero
585 Cena presso Amici del Tempo Libero
2636 Cena presso Amici del Tempo Libero
3658 Cena presso Amici del Tempo Libero
2960 Bottiglia
708 Bottiglia

La Festa del Pd è stata un grande successo. I nostri grazie

di Paolo Della Cagnoletta, segretario del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio

Un grande successo. Di pubblico, di contenuti, di divertimento, di voglia di stare insieme. La nostra prima Festa democratica, nonostante tempo avverso fino a tutto il sabato è stato un grande successo sotto tanti punti di vista.
Una grande partecipazione attiva di giovani che hanno dato alla festa la cifra di una nuova esperienza che si apre.
Non è stata la fiera della nostalgia ma un mix di esperienza di volontari appassionati passati da tante feste del passato insieme con l'entusiasmo un po' incosciente delle nuove leve.

sabato 18 giugno 2011

Festa del PD di Cernusco, gli appuntamenti di domenica


h 10.30 _ “Domenica in famiglia”, progetti educativi e di intrattenimento per BIMBI E FAMIGLIE.
http://www.facebook.com/event.php?eid=130627510349417
http://pdcernusco.blogspot.com/2011/06/festa-del-pd-di-cernusco-anche-per-i.html
h 12.30 _ Apertura ristorante.
h 18.00 _ Cernusco verso il 2012: quale città immaginiamo per il 2017? “Una città ricca di offerte scolastiche e formative”, incontro con l'assessore all'ISTRUZIONE Maurizio MAGISTRELLI.
http://www.facebook.com/event.php?eid=169378196458597
h 19.30 _ Apertura ristorante.
h 21.00 _ A grande richiesta, serata di ballo LISCIO.
h 22.00 _ Estrazione biglietti della LOTTERIA.

venerdì 17 giugno 2011

Festa del PD di Cernusco, gli appuntamenti di sabato


Come sarà Cernusco sul Naviglio nel 2017? Come la immaginiamo? Soprattutto, come la vogliamo? Come continuare a raccogliere a livello politico e amministrativo la grande sfida della qualità della vita che il Partito Democratico ha raccolto governando, insieme agli alleati della coalizione, dal 2007? Entra nel vivo la Festa del Pd di Cernusco. Ecco il programma della giornata di sabato.

Festa del PD di Cernusco, gli appuntamenti di venerdì

La Festa è cominciata. E a parte un po' di pioggia a rovinare i programmi, è già un grande successo di pubblico!

Ecco gli appuntamenti di venerdì 17.

giovedì 16 giugno 2011

"La sfida del cambiamento non è finita"

Lettera del segretario regionale del Partito Democratico Maurizio Martina dopo i risultati delle Amministrative e del Referendum

Carissime, carissimi,

le scorse settimane ci hanno regalato grandi soddisfazioni.
In Lombardia, così come nel Paese, il vento del cambiamento ha soffiato forte e le tante vittorie conseguite anche sul nostro territorio ci riempiono di orgoglio e ci consegnano nuove responsabilità. Prima con il voto amministrativo poi con la valanga referendaria si è realizzato quello straordinario cambio di stagione cui tutti lavoravamo da molto tempo.

Festa del PD di Cernusco, anche per i bambini

Sabato e domenica nell'area del campo sportivo di via Boccaccio Ri-inventando, laboratori dedicati ai bambini, a partire dalle 10

In occasione della prima Festa del Partito Democratico che si terrà dagiovedì 16 a domenica 19 giugno 2011, presso il Campo Sportivo di via Boccaccio a Cernusco sul Naviglio, sono stati pensati alcuni laboratori al fine di intrattenere i bambini che accompagneranno i genitori nelle mattine di sabato e domenica.

Ciò che viene proposto sono esperienze di riciclo, ossia attività svolte con materiali semplici, che nella maggior parte dei casi avrebbero terminato il loro utilizzo ma che grazie alla fantasia dei bambini (e a qualche suggerimento da parte nostra), possono trovare nuova vita! In particolare i bambini verranno guidati nella produzione di:
- Mollette dei panni che verranno trasformate in simpatici (o perché no, anche mostruosi!) animali utili per richiudere sacchetti di biscotti o patatine, per appendere disegni o, ancora, per dar sfogo all’immaginazione!
- Calzini che, con occhi, bocche e code diventeranno nuovi compagni di giochi!
- Girandole decorate sostenute da cannucce, o grossi stecchi, per abbellire le piante di casa!
- Per i più piccoli invece si è pensato a bastoni della la pioggia e bottigliette sonore per sperimentare nuovi ritmi!
Ci sono poi in serbo altre proposte come la costruzione di collane con la pasta, o la decorazione di scatole milleusi, o ancora la possibilità di lasciarsi guidare dalla propria inventiva magari utilizzando le spugne sagomate!

Infine, si dà la possibilità ai bambini di “dire anche la loro”, permettendogli di sperimentarsi con i colori! Si chiederà ad ognuno infatti di lasciare un’impronta, un segno, che appartenga proprio a loro su di un maxi cartellone che chiameremo: Il murales dei bambini!...e chissà che proprio da questo “quadro in comune” non si potrà trovare spunto per qualche “idea in Comune” per i più piccoli!

Grandi e piccini, vi aspettiamo!

Prima festa del PD di Cernusco, si parte all'insegna dei giovani

Parte oggi alle 18 la prima Festa Democratica di Cernusco sul Naviglio, promossa e organizzata dal circolo locale del Partito Democratico. Musica, buon cibo, dibattiti e incontri: con un filo conduttore, il futuro della nostra città.

Il primo giorno sarà interamente curato dai Giovani Democratici di Cernusco.  http://www.facebook.com/gdcernusco

h 18.00 _ “L'Italia dei sapori”, APERITIVO di apertura: un viaggio nelle regioni d'Italia con cibi e bevande tipici per celebrare i 150 anni dell'unità del Paese. http://www.facebook.com/event.php?eid=222150307802931


h 19.30 _ Apertura ristorante.
 

h 19.30 _ CONTEST DI BAND EMERGENTI: giovani band del territorio si sfidano in una gara all'ultima nota. Il vincitore suonerà alla festa provinciale del PD.
http://www.facebook.com/event.php?eid=228802760466259

I Giovani Democratici di Cernusco ospitano le migliori band della zona per un'imperdibile sfida di musica live!!  Dalle 19.30 non-stop fino a mezzanotte saranno sul palco:

h 19.45 Daffi Duff
h 20.30 PaperJam http://www.facebook.com/paperjamofficial
h 21.15 AFA http://www.facebook.com/afaband
h 22.00 The Nokis http://www.facebook.com/group.php?gid=128801501097
h 22.45 Staytuned http://www.facebook.com/pages/STAYTUNED/37653244479?ref=ts&sk=wall
h 23.30 Quelli Sul Palco

Birra a prezzi popolari, potrete votare la vostra band preferita con la consumazione!

A Cernusco la sera si dorme? Noi la svegliamo, non mancate!

giovedì 9 giugno 2011

Domenica e lunedì: tutti a votare!

VI RICORDIAMO CHE È FONDAMENTALE ANDARE A VOTARE PER IL REFERENDUM, il 12 e 13 GIUGNO: NOI ABBIAMO LE IDEE CHIARE, SERVONO 4 SI'!
Il 12-13 giugno si terranno infatti quattro referendum abrogativi. Oggetto dei quesiti referendari saranno il decreto Ronchi sulla privatizzazione del sistema idrico, il ritorno all'energia nucleare e il cosidettto "legittimo impedimento". Il PD propone agli elettori di votare quattro Sì: per ribadire che l'acqua deve rimanere pubblica, contro il nucleare e contro il legittimo impedimento. Per saperne di più, leggii e diffondi i materiali preparati dal PD (volantino fronte - volantino retro )
Per raggiungere in tutta Italia il quorum e vincere la battaglia refendaria occorre alzare l`attenzione  e mobilitare tutti i circoli e i cittadini in un'intensa campagna d'informazione.  La vera sfida al voto di metà giugno, che non solo arriva in giornate già vacanziere ma viene anche dopo le due tornate elettorali di maggio, sarà raggiungere il quorum.
Se il quorum non verrà raggiunto, il governo avrà poi mano libera per rilanciare il piano nucleare, privatizzare l'erogazione dell'acqua e mantenere il legittimo impedimento al premier senza più ostacoli. Ecco perché bisogna mantenere viva l`attenzione sul tema.

Referendum, evento di chiusura a Milano

EVENTo DI CHIUSURA DELLA CAMPAGNA PER IL Sì
In piazza per i Referendum
A pochi giorni dal voto sui 4 quesiti referendari nazionali e sui 5 quesiti che riguardano la città di Milano, si terrà un'importante manifestazione per concludere la grande mobilitazione di comitati, cittadini e partiti promotori. Spargi la voce e non mancare!

Venerdì 10 Giugno
Grande iniziativa di chiusura della campagna referendaria con collegamento da Roma
 

mercoledì 8 giugno 2011

Festa Democratica di Cernusco, ecco il programma!


Cernusco sul Naviglio
area del campo sportivo di via Boccaccio
dal 16 al 19 giugno
 


A CERNUSCO IL VERBO FESTEGGIARE È CONIUGATO AL FUTURO

Prenderà il via il 16 giugno la prima Festa Democratica di Cernusco sul Naviglio, promossa e organizzata dal circolo locale del Partito Democratico. Musica, buon cibo, dibattiti e incontri:
con un filo conduttore, il futuro della nostra città


Come sarà Cernusco sul Naviglio nel 2017? Come la immaginiamo? Soprattutto, come la vogliamo? Come continuare a raccogliere a livello politico e amministrativo la grande sfida della qualità della vita che il Partito Democratico ha raccolto governando, insieme agli alleati della coalizione, dal 2007?

È attorno a questo filo conduttore tutto proiettato al domani che si dipanerà la Prima Festa Democratica di Cernusco sul Naviglio, organizzata dal circolo locale del Partito Democratico, che si terrà dal 16 al 19 giugno nell’area del campo sportivo di via Boccaccio.

Un appuntamento davvero importante, per il nostro partito ma per tutta la comunità cernuschese, un momento per stare insieme, incontrarsi, mangiare, ascoltare musica, ma anche un momento di approfondimento sui temi nazionali e locali, con ospiti importanti.

Un programma ricco e pieno di sorprese, a partire dall’aperitivo di apertura di giovedì 16, passando per lo speciale “Ci sei alle sei?” con la presenza di Barbara Pollastrini e per i tre appuntamenti dedicati al futuro di Cernusco (con gli assessori Magistrelli, Zacchetti e il sindaco Eugenio Comincini).

Con tanta musica: le band emergenti il giovedì sera, il divertimento live con I Figli di Madre Ignota venerdì sera, il dj set per i più giovani sabato e il liscio per i più “grandicelli” la domenica.

Con tanto buon cibo: il ristorante aperto tutte le sere a cena e il sabato e la domenica anche a pranzo.
Con appuntamenti per le famiglie: il sabato e la domenica mattina un’animazione dedicata ai più piccoli.

E – soprattutto – con la voglia di stare insieme e discutere di politica, ma non solo.

Ecco il programma completo:

martedì 7 giugno 2011

In piazza per l'acqua, mercoledì sera a Cernusco

Insieme per l’acqua 
Mercoledì 8 giugno 2011
Ore 21 Piazza Unità d’Italia Cernusco sul Naviglio

Con Fabrizio De Giovanni che presenterà il suo spettacolo e il suo libro sull’acqua. Collegamenti video in diretta con Alex Zanotelli e con Cochabamba (Bolivia) … e tanta musica dal vivo.

Promuovono Comitato “2 Sì per l’Acqua Bene Comune” - Caritas Cittadina Acli Cernusco - Libreria del Naviglio – Kem Kogi – Cachoeira de pedras – Eticomondo
Spettacolo gratuito:
in caso di maltempo presso Libreria del Naviglio

venerdì 3 giugno 2011

Festa Democratica di Cernusco, ci siamo!

Come forse molti di voi già sanno per averlo letto sul nostro giornale Democraticamente, quest'anno il Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio ha deciso di "fare festa".
Dal 16 al 19 giugno prossimi, nell'area del campo sportivo di via Boccaccio, si terrà infatti la nostra prima Festa Democratica. Nei prossimi giorni, su questo blog, i dettagli del programma

Un appuntamento davvero importante, per il nostro partito, un momento per stare insieme, incontrarsi, mangiare, ascoltare musica, ma anche un momento di approfondimento sui temi nazionali e locali, con ospiti importanti.

Restate sintonizzati, vogliamo fare festa insieme!

CI SEI ALLE SEI?, ultimo appuntamento prima della pausa

Riprenderà a settembre l'esperienza di Ci sei alle sei? Ogni venerdi il circolo del Partito Democratico apre le sue porte. L'appuntamento è nella sua sede di piazza Matteotti 8.

Ogni venerdi il circolo del Partito Democratico apre le sue porte. L'appuntamento è nella sua sede di piazza Matteotti 8

Ci sei alle sei?
Il Pd di Cernusco sul Naviglio ogni venerdì dalle sei del pomeriggio apre la sua sede. Il venerdì dalle 18 elle 19.30, ci si può incontrare, discutere insieme di politica, fare proposte per la nostra città e per suggerire come far funzionare meglio l'amministrazione. Con una novità: la presenza di “testimoni” d'eccezione per capire di più e confrontarsi. 


 

Nuova piscina, promessa mantenuta


Un altro importante impegno preso dalla Giunta vede la sua concretizzazione. Si inaugura venerdì 3 giugno alle 18.30 la nuova piscina comunale all’aperto, presso il centro sportivo di via Buonarroti.

La nuova Piscina che sta sorgendo sulle ceneri della precedente, in realtà sarà una struttura complessa e completa, che vedrà la sua realizzazione completa in autunno. Si compone di ben 5 VASCHE, oltre a quellaall’aperto:, una grande vasca coperta, 2 vasche piccole per bambini e gestanti, e una speciale per disabili, cui è annessa palestra per riabilitazione. Al piano terrà sarà collocato un bar, mentre al piano superiore ci saranno una palestra di fitness, e un’area per baby sitting, che permetterà ai genitori di bimbi piccoli di poter usufruire della piscina.
Come si vede, il Centro natatorio potrà diventare un vero Centro di socialità per tutta la popolazione, non solo per chi è provetto nuotatore!

Un altro passo verso la Cernusco di domani, una Cernusco all'insegna della qualità della vita.

giovedì 2 giugno 2011

Una grande vittoria per la Lombardia

Oltre alla bellissima vittoria a Milano e nelle provincie di Mantova e Pavia, conquistati comuni come Rho, Arcore, Desio, Gallarate, San Giuliano, Pioltello, Cassano, Nerviano, Limbiate e Malnate. Un risultato straordinario, che ci deve spronare a guardare avanti. Clicca qui per leggere una riflessione del nostro sindaco Eugenio Comincini

mercoledì 1 giugno 2011

Referendum, i nostri sì.


Il 12 e il 13 giugno prossimi i cittadini avranno la possibilità di decidere su tre questioni importanti che riguardano la vita e il futuro di ognuno di noi. Andiamo a votare e votiamo sì!

Cliccate qui per saperne di più

lunedì 30 maggio 2011

Il megafono/9 Campagna elettorale a spese nostre

Ecco perché il premier fa propaganda elettorale coi soldi dei cittadini
di Ugo Sottotetti

Molti giornalisti si chiedevano perchè, dopo essersi speso di persona nella campagna a sostegno del sindaco Moratti ed aver trasforamto le elezioni amministrative di Milano in una sorta di referendum governativo e nei confronti della propria persona, il presidente, all'indomani della cocente sconfitta elettorale, non abbia rilasciato alcuna intervista.
Sappiamo bene che la strategia di comunicazione di questa "maggioranza" non lascia nulla al caso; da una parte ha immolato come carne da cannone alcuni onnipresenzialisti disposti ad occupare i "salotti televisivi di sinistra" con la strategia della provocazione continua, annullando di fatto la possibilità degli avversari politici di esprimere idee diverse e contrarie, e dall'altra centellina sapientemente gli interventi del presidente miracolista con una comunicazione che non lascia nulla al caso.
Ed ecco arrivare la tanto agognata intervsta bluff: domande e risposte preparate a tavolino dall'ufficio stampa del presidente e trasmesse a "reti quasi unificate" quattro giorni dopo lo spoglio delle schede.
In palese violazione di tutte le regole di par condicio, il presdente registra e fa mandare in onda in prime-time, nel corso dei telegiornali delle due principali reti pubbliche e delle tre reti di sua proprietà, uno "spottone elettorale" di quasi 4 minuti.
Nonostante le piccate proteste dell'opposizione, che ha richiesto a gran voce un rapido riequilibrio di questo spazio comunicativo rubato, ieri l'Agicom non ha potuto far altro che comminare ai Tg rei del mancato rispetto delle regole, multe da 100 mila euro (Tg2, Tg5, Studio Aperto) a 258 mila euro (Tg1 e Tg4, per recidiva).
Inutile sottolineare quanto un investimento di 800 mila euro per raggiungere un audience di oltre 15 milioni di persone sia decisamente "conveniente" dal punto di vista economico (la Moratti dice di avere speso 6 miloni, ma c'è chi parla di 12, per raggiungere un elettorato di meno di 1 milione di milanesi): in pratica 5 cent a contatto contro i 6 euro della Moratti.
Ancora più scandaloso è pensare che, di quegli 800 mila euro, 358 sono a carico della RAI cioè, in ultima analisi, dei cittadini italiani. E' davvero vergognoso che un presidente del consiglio si faccia campagna elettorale, in violazione delle leggi sulla par condicio, e ne faccia pagare le spese ai cittadini: un comportamento sintomatico dell'uso spudorato della cosa pubblica per fini privati che questa maggioranza continua a mettere in atto in modo arrogante, dispotico e sprezzante di qualunque regola.
Non c'è più tempo da perdere, dopo i ballottaggi tocca ai referenda dell'11 e 12 giugno, per tornare ad affermare che lo Stato appartiene solo ai cittadini e non a chi dai cittadini è stato eletto (temporaneamente) per rappresentare i comuni interessi.

giovedì 26 maggio 2011

CI SEI ALLE SEI? con ERMANNO ZACCHETTI

Prosegue l'esperienza di Ci sei alle sei? Ogni venerdi il circolo del Partito Democratico apre le sue porte. L'appuntamento è nella sua sede di piazza Matteotti 8.

Venerdì 27 Maggio 2011
ore 18.00-19.30

sarà presente Ermanno ZACCHETTI, assessore a: SPORT, COMMERCIO, NEW MEDIA.

A lui potremo porre queste ed altre domande :
Sport a Cernusco e problemi creati da alcune Società: sono stati risolti? Come?
New media: che cosa è stato fatto di concreto per aumentare l’accesso e l’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione? Commercio: impulso ai negozi del Centro, iniziative a favore dei consumatori.
L'assessore ci parlerà quindi dei traguardi raggiunti e dei problemi da risolvere.

Se sei interessato alla tua città, partecipa!

TI ASPETTIAMO

lunedì 23 maggio 2011

Acqua pubblica, difendiamola in bicicletta

Alle 16,30, a Cernusco  arrivo della biciclettata dell’Acqua Bene Comune, nel parco dei Germani (sotto il Diorama dei Navigli),  proveniente dai comuni della martersana : Trezzo , Gessate , Gorgonzola , Vimodrone, Carugate  ed altri.  Musica e festa e documentazione per tutti , vi aspettiamo numerosi.

giovedì 19 maggio 2011

Tutti X Milano, ancora!


Tutti X Milano e X Giuliano Pisapia sindaco. Sabato 21 maggio, a partire dalle ore 10, grande mobilitazione per Milano, in vista del ballottaggio delle elezioni comunali. L'appuntamento è al Comitato Pisapia, in via Sartirana angolo via Vigevano, Porta Genova (metropolitana 2, linea verde). E poi in giro per Milano. E per chi si trattiene anche nel pomeriggio, in via Padova, con il candidato sindaco. Per ulteriori informazioni cliccare qui. Ecco l'invito del nostro sindaco, Eugenio Comincini:

mercoledì 18 maggio 2011

A giugno la nostra festa. Troviamoci per parlarne!

Come forse molti di voi già sanno per averlo letto sul nostro giornale Democraticamente, quest'anno il Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio ha deciso di "fare festa".
Dal 16 al 19 giugno prossimi, nell'area del campo sportivo di via Boccaccio, si terrà infatti la nostra prima Festa Democratica.

Un appuntamento davvero importante, per il nostro partito, un momento per stare insieme, incontrarsi, mangiare, ascoltare musica, ma anche un momento di approfondimento sui temi nazionali e locali, con ospiti importanti.

Si tratta, per il nostro circolo, di uno sforzo organizzativo imponente.

Per questo vogliamo condividere con gli iscritti il "progetto" che da qui a un mese ci porterà a questo traguardo, per avere spunti, idee, ma soprattutto per raccogliere la disponibilità di più persone possibili a dare una mano concretamente, presenziando e lavorando alla festa, nei suoi vari spazi.

Ci troviamo, dunque, per parlarne assieme, martedì 17 maggio alle 21 nella nostra sede di via Balconi 34.

IMPORTANTE: non siete iscritti? Avete intenzione di iscrivervi?  L'occasione del 17 maggio sarà quella giusta per portarsi a casa la tessera! Portate il denaro contante!

lunedì 16 maggio 2011

Acqua, perché votare sì

Continuano le iniziative del Comitato 2 sì per l'acqua bene comune  di cui fa parte anche il Partito Democratico. Obiettivo: informare i cittadini sulle questione sulle quali saranno chiamati ad esprimersi il 12 e 13 giugno (insieme al referendum sul nucleare e sul legittimo impedimento).

Mercoledì 18 maggio:
Incontro pubblico con Roberto Fumagalli - Contratto mondiale per l'acqua.
ore 21.00 - Centro Cardinal Colombo - piazza Matteotti

mercoledì 11 maggio 2011

Giunta Comincini, patti rispettati

di Raffaele Di Bello, capogruppo PD in Consiglio Comunale

Nel Consiglio Comunale del 3 maggio è stato approvato il rendiconto di gestione 2010.
L’Amministrazione Comincini ha rispettato il patto di stabilità ma soprattutto ha tenuto fede al patto con gli elettori nonostante i pesanti tagli del Governo.

Il Governo Berlusconi si è dimostrato e si sta dimostrando sempre più inadatto a gestire la crisi economica di questi anni. Assistiamo ogni giorno a promesse di riforme economiche che dovrebbero far ripartire la nostra economia. Tali promesse riescono ad accrescere solamente la fama di barzellettiere di Silvio Berluisconi.

Il Peso della crisi è stato interamente riversato sui Comuni. Lo sbandierato Federalismo Fiscale è l’ennesima barzelletta di un Governo di nani e ballerine, come riconosciuto, onestamente e con grande coraggio, anche dal Consigliere leghista Claudio Cogliati durante la discussione in Consiglio Comunale.

Il centro sinistra Cernuschese nonostante i pesanti tagli subiti, è riuscito a rispettare il patto di stabilità con i suoi vincoli che mettono i Comuni in sempre maggiori difficoltà, e soprattutto è riuscito nell’ardua impresa di non tagliare i servizi e gli investimenti per la città ed i cittadini.
 
La Giunta Comincini continua a portare avanti il programma elettorale con il quale si era presentata agli elettori nel 2007 in un clima economico totalmente differente. Molti di quegli obiettivi sono stati raggiunti e molti altri lo saranno prima della fine della legislatura nel 2012. La scusa delle crisi economica le lasciamo al Governo Berlusconi.

Lo stesso centrodestra cittadino durante la discussione sul rendiconto di gestione 2010 non è riuscito a trovare un solo euro che sia stato sprecato e che non sia stato speso per investimenti e servizi.
Obiettivi raggiunti e senza tagli.

lunedì 9 maggio 2011

Famiglia, un impegno preso

Come sostenerla davvero? Come realizzare politiche family friendly a livello locale? Cronaca del confronto promosso dal Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio. L’impegno del sindaco Eugenio Comincini: pronti a studiare interventi e misure a favore dei nuclei familiari.


Lo dicono i dati Ocse appena usciti: l’Italia è uno dei Paesi che spende meno per le sue politiche famigliari: l'1,4% del Prodotto interno lordo, mentre la media dell'organizzazione è del 2,2% e la Francia è al 3,8 per cento. Risultato: bassissima occupazione femminile (rispetto a una media Ocse del 70,9%, la quota di donne al lavoro nella fascia 25-54 anni è infatti del 59,1%, la più bassa dopo Turchia, Messico e Cile), basso tasso di fertilità (l'Italia è a 1,4 figli per donna, rispetto a una media Ocse di 1,74 e con la Francia a 1,99), scarso accesso agli asili nido, “scarico” del peso del lavoro di cura sul nucleo famigliare.

Come sostenere, dunque, davvero la famiglia, pur nella consapevolezza dei sempre maggiori tagli che colpiscono il welfare? Soprattutto, ci sono misure che possono essere prese a livello locale per sostenerla davvero? E come attivare una reale sussidiarietà?

venerdì 6 maggio 2011

Della Cagnoletta, intervista a Cernusco Infolio

«Alle elezioni il centrodestra, privo di fuoriclasse, potrebbe arroccarsi in difesa. Allora sarà determinante tutta la classe del nostro candidato». «La nostra forza deve essere il gioco di squadra, in un centrosinistra rafforzato da Sel e Idv». «Il nostro motto per il futuro? Parafrasando Ligabue: “il meglio deve ancora venire”»
Questo e molto altro nell'intervista rilasciata a Cernusco Infolio da Paolo Della Cagnoletta, segretario del Partito Democratico di Cernusco sul Naviglio. Clicca qui per leggere l'intervista.

martedì 3 maggio 2011

Il 7 maggio tutti per Milano




TuttiXMilano

per dare supporto a un voto che può dare un grande segnale di cambiamento all'Italia.
L’appuntamento è a Milano, in Largo La Foppa, alle ore 11 di sabato 7 maggio.



Sarà con noi ROSY BINDI, Presidente nazionale del PD

Ci saranno magliette e volantini da distribuire ai cittadini e, al termine della giornata, ci troveremo davanti a Palazzo Marino (sede del Comune, a due passi da Duomo) alle ore 17.30.

Saranno con noi tutti i candidati al Consiglio Comunale e ai Consigli di Zona, i Parlamentari, i Consiglieri provinciali e regionali.

Iscritti, militanti e simpatizzanti sono attesi da tutta Italia ed è per questo che chiediamo anche a te di esserci, di venire a Milano, di passare parola e invitare a esserci amici e colleghi.


Ci sono anche tre semplici azioni che ciascuno può fare, sin da subito:
1. mettere sulla propria bacheca di Facebook il sito del PD x Pisapia www.pdmilano.eu inserendo nel proprio status il sostegno;
2. telefonare - o almeno mandare un sms - a tutti gli amici che vivono a Milano e chiedere loro di votare il PD per Pisapia;
3. mandare a tutti i propri contatti una email di sostegno a Giuliano Pisapia e al PD.

Per raggiungere Largo La Foppa prendere la MM2 (verde) e scendere alla fermata “Moscova”, vicinissima alle stazioni di Repubblica, Centrale e Cadorna, tutte servite proprio dalla MM2.

Ci vediamo a Milano, per il futuro della nostra Città e del nostro Paese!
Ulteriori info su http://www.facebook.com/tuttixmilano e http://twitter.com/#!/TuttixMilano
  
PD lombardo - Uff. Organizzazione

lunedì 2 maggio 2011

CI SEI ALLE SEI? con Giorgio Perego

Prosegue l'esperienza di Ci sei alle sei? Ogni venerdi il circolo del Partito Democratico apre le sue porte. L'appuntamento è nella sua sede di piazza Matteotti 8.

VENERDI 6 Maggio 2011
ore 18.00-19.30

sarà presente  Giorgio PEREGO,  Presidente del Consiglio Comunale. A lui possiamo porre queste ed altre domande:  Fare il Presidente del Consiglio Comunale è solo un ruolo formale? C’entrano qualcosa l’efficienza e l’imparzialità, il creare un clima di collaborazione tra maggioranza e opposizione, per far funzionare bene il Consiglio? Quali sono stati gli aspetti positivi e quelli problematici nell’esperienza di questi 4 anni?

Se sei interessato alla tua città, partecipa!

TI ASPETTIAMO